Vacanze in Sicilia: Arriva il portale delle Case Vacanza

Italiani di tutta la penisola e stranieri da tutto il mondo sono d’accordo su una cosa: quando si pensa a dove trascorrere una bella vacanza, tra tradizioni, mare e buon cibo, viene in mente lei. La Sicilia.

palermo-vacanzeProprio alle vacanze in Sicilia è dedicato un nuovo portale che permette di scegliere la casa vacanza in cui si vuole alloggiare, partendo dalla località, dal numero di posti letto o dal prezzo più basso. Casa vacanza, e non albergo – e nemmeno bed & breakfast – ed è questa una particolarità del sito, in cui si incontrano proprio le esigenze di chi vuole mettere a disposizione per pochi giorni una casa di proprietà ai turisti in visita, e quelle di chi preferisce uno spazio e una indipendenza maggiori a un prezzo ridotto.

Per gli utenti che intendono visitare la Sicilia durante le proprie vacanze è molto semplice: una volta individuato l’appartamento, basterà richiederne la disponibilità e in seguito pagare un anticipo pari al 10% del prezzo finale: il resto andrà saldato direttamente durante il soggiorno.

Altrettanto facile è il processo di chi vuole inserire nel circuito di affitti la propria casa, ottenendo così una visibilità nettamente superiore a costo zero: la richiesta verrà inoltrata tramite l’apposito modulo, dopodiché si dovranno inviare foto e informazioni dettagliate sull’appartamento. L’utente sarà così informato sin da subito se la casa è fornita di aria condizionata, Wi-Fi incluso nel prezzo, giardino, se nelle vicinanze c’è una spiaggia o una stazione ferroviaria, così come se non dovrà preoccuparsi di lenzuola e biancheria.

Mare sì, ma non solo: il sito fornisce infatti informazioni sulla storia e sulle bellezze da visitare in tutta la Sicilia, anche in quella meno “balneare”. Affascinato dalle decine di patrimoni dell’Umanità dichiarati dall’UNESCO, il viaggiatore potrà pregustare il proprio soggiorno attraverso suggestive foto e, dopo aver scelto la località, sfogliare tra gli appartamenti che si trovano nella zona che lo ha conquistato.

Così, l’utente si affaccerà in anticipo a luoghi come Aci Trezza, le Isole Ciclopi, il vulcano Etna, Marsala, Cefalù, Marzamemi, Noto, Palermo, Tindari, Taormina e tanto altro. Ecco il link delle località.

Il trend delle case vacanza è in crescita ed è facile intuire il perché: costi ridotti, meno tasse o in alcuni casi pari a case-vacanza-piazzazero, meno burocrazia (si pensi che negli alberghi ogni ospite deve essere registrato e dichiarato alle forze dell’ordine), e per ultimo – ma non certo per importanza – la possibilità di godere di ampi spazi come quelli di un’intera casa ad un prezzo molto inferiore, e a volte anche in zone strategiche.

Ecco perché il sito web creato dall’agenzia digitale Hexagon ha voluto dedicare il proprio spazio interamente alle case vacanza, tralasciando hotel, residence e b&b.

iPhone 6S prezzo, le novità del nuovo melafonino

Da qualche settimana è stato ufficialmente presentato l’iPhone 6S. L’occasione per il debutto pubblico del nuovo melafonino è stato il keynote di Apple tanto atteso dai tantissimi fan della mela morsicata, sparsi in tutto il mondo. Chissà quanti di coloro che attendevano l’iPhone 7 sono rimasti davvero soddisfatti e quanti di questi, molti dei quali già in possesso di un iPhone, hanno fatto la fila per comprare l’ultima versione o lo hanno preordinato online. In realtà le novità che ha portato il nuovo iPhone non sono sostanziali, visto che dal punto di vista estetico non vi sono differenze rispetto ad iPhone 6. Quindi il nuovo iPhone non ha aumentato i pollici del proprio display, come qualcuno di poteva aspettare, ma la qualità introducendo Force Touch. Tutto questo ha fatto storcere il naso a molti addetti ai lavori che si aspettava sicuramente qualche cambiamento maggiore da parte di Apple.

Dal punto di vista delle caratteristiche l’iPhone 6S dunque conta di uno schermo da 4,7 pollici, mentre è stato lasciato inalterato sia lo spessore che il peso lasciando una meravigliosa maneggevolezza. Ma andiamo sul tema del prezzo iPhone 6S suscita molte delle domande di coloro che stanno pensando di acquistarlo. Non si sa ancora quali prezzi Apple praticherà in Europa, ma sicuramente non saranno molto distanti dai listini adottati negli Stati Uniti. Oltreoceano l’iPhone 6S costa quanto l’iPhone 6 al debutto. Resta però alta la probabilità che in Italia, così come nel resto d’Europa il prezzo possa lievitare di 50 euro per via del scambio di moneta dollaro/euro sfavorevole. Stando a queste supposizioni sui comportamenti precedentemente adottati da Apple, l’iPhone 6S in Italia dovrebbe costare, nelle sue tre versioni, 779, 889 e 989 euro.